Sono un insegnate di inglese di Foggia. Mi chiamo Sabrina Cela. Sono una donna di 45 anni.

Scrivere della mia storia significherebbe occupare pagine e pagine con uno scritto doloroso, per cui mi attengo solo a raccontarvi brevemente ciò che mi è accaduto dal 1990 ad oggi.


Mi preme sottolineare che appartengo ad una famiglia di professionisti che non hanno lesinato il loro aiuto e sostegno. Nonostante tutto da quel fatidico 22 Aprile non sono stata mai più bene.

Ho iniziato a soffrire di vertigini che mi impedivano di camminare per strada e di farlo faticosamente dentro casa. Nonostante tutto ho continuato sempre a lavorare e a rendere molto in una scuola poco lontana da casa mia.
Ho consultato molti psichiatri, neurologi e psicologi. Con l'aiuto di un mio cugino psichiatra trovai una strada sufficientemente buona: mi rivolsi a un noto psichiatra barese che mi permise di sopravvivere meglio con l'aiuto di forti psicofarmaci.
Gli anni seguenti stetti abbastanza bene ma io sentivo di non essere soddisfatta della vita che conducevo. Cercavo qualcosa che mi desse la possibilità di capirmi, di scoprirmi, di immergermi nella natura e nella esperienza umana. Non sapevo andare al di là della superficie delle cose e continuavo a non capire e a sottomettermi a stili di vita che poco si integravano con la mia personalità.
Ho molto sofferto quando mio marito preferì lasciarmi per cercare qualcosa che gli desse la possibilità di scoprire emozioni che con me non aveva potuto vivere.
Ho conosciuto il Metodo alla Salute il 3 Giugno del 2003. Sono ancora in trattamento.
Il mio è un percorso lungo e difficile ma ora sono cambiate molte cose nella mia vita.
Il Metodo bisogna viverlo, è molto difficile spiegare con le parole ciò che si riesce a vivere nei gruppi. A me, in particolar modo, sta salvando la teoria che sta alla base del Metodo. Ora che ho ripreso ad insegnare con un certo entusiasmo perché ci sto io nelle cose che faccio e questa è una bellissima sensazione, trascorro molto del mio tempo libero a cercare di studiare il Metodo, ad immergermi nelle varie situazioni.
Sul Metodo si può dire tanto. Io penso che sia molto innovativo e che "scomoda" un po' certe posizioni consolidate, ma sono anche certa che può aiutare tanta gente in un momento in cui il disagio sta diventando diffuso e coinvolge già anche molti bambini.
Il Metodo è una risposta altamente "pregiata" di questi mali che ci stanno invadendo. Oltre a stare molto meglio, sento di star acquisendo le competenze per aiutare chi, come me, ha girato tanto prima di conoscere il Centro di Medicina Sociale di Foggia.

SABRINA

Share

Nascita Iurtana


Video

  • Villaggio Quadrimensionale
  • Donnons vie à la IURTANA
  • Traigamos el IURTANA
  • Let us bring forth the IURTANA
  • Lassen Sie uns die IURTANA hervorbringen
  • Facciamo Nascere la IURTANA
  • TgNorba Festa del Villaggio Quadrimensionale 1 Lug 2017
  • ShoppingSolidale - tutorial
  • Dalla Clinica Oncologica alla Clinica Ontologica
  • Un anno del Progetto Home
  • La costruzione della foresteria
  • Ali Baba e l'economia Finanziaria
  • Ali babà Trailer
  • L'albero della Vita in Viaggio - Rapporto Genitori - Figli
  • Video messaggio per Nichi Vendola
  • Il Dr. Loiacono ospite della trasmissione
  • TGR - RAI 3 Servizio sulla chiusura del CMS di Foggia - 31/10/2012