"Sento un dolore profondo...ma non riesco ancora a vederlo (mettiti gli occhiali)"

È un atto di atto di notevole pregio poiché è una immersione nel dolore, è uno studio dettagliato del dolore profondo, quel dolore che parte dal codice bio-organico e si manifesta attraverso il corpo come sintomo, che ci dà un segnale che le cose non vanno.
Il dolore diventa così amico che "ti avvisa che nel codice profondo qualcosa non va".
Per elaborare questa sofferenza è necessario che qualcuno ce la veda, ma l'esterno, per non fare i conti con il proprio dolore che a sua volta nessuno ha visto non ne è capace.
Quindi troviamo della soluzioni buone per non vederci. E qui Mariano Loiacono ce ne elenca molte, dalla svalutazione alla iperattività, addentrandosi nel tema proposto, in maniera egregia. In queste soluzioni ci possiamo rivedere tutti.
A questo punto che cosa è il Metodo? E' "Un esterno devoto" (...) "Quando uno viene qua prima cosa viene visto anche se è il primo giorno perché ogni persona è importante e deve essere vista" (...) "La porta si apre quando uno viene ascoltato nel suo dolore profondo e nella rabbia che ha verso chi non l'ha visto". Pag 10"

Share

Video

  • La Fondazione Nuova Specie - spazi e attività
  • 1° Festa del Disagio Diffuso
  • SLG Pirandello
  • SLG Pirandello
  • SLG  Pirandello 26.01.2019
  • La Fondazione Nuova Specie su Teledauna - 26 Giu 2018
  • Teleradioerre - La Fondazione Nuova Specie
  • La Fondazione Nuova Specie su Teledauna - 26 Marzo 2018
  • Convegno:
  • Convegno:
  • Intervista al Dr. Loiacono su SiciliaTV
  • TGR Rai 3 - Convegno 2 Marzo 2018 - Sicilia
  • Villaggio Quadrimensionale
  • Donnons vie à la IURTANA
  • Traigamos el IURTANA
  • Let us bring forth the IURTANA
  • Lassen Sie uns die IURTANA hervorbringen
  • Facciamo Nascere la IURTANA